menu Home chevron_right
FRIULI

Cinema: Far East Festival, line-up con 63 titoli da 11 Paesi

Admin | 9 Giugno 2021

(ANSA) – TRIESTE, 09 GIU – Torna anche in presenza, dopo
l’edizione solo digitale dello scorso anno, il Far East Film
Festival organizzato dal Cec di Udine, che si conferma tra i
principali showcase in Europa della cinematografia dell’Asia,
proponendo nella prossima 23/a edizione, in programma dal 24
giugno al 2 luglio, 63 titoli, tra i quali 6 anteprime mondiali,
11 internazionali, 22 europee, 21 italiane. La line-up del
festival 2021 è stata illustrata oggi a Udine dalla presidente
del Cec , Sabrina Baracetti, e dal direttore Thomas Bertacche.
    Film in arrivo da 11 Paesi, Giappone, Hong Kong, Cina, Corea
del Sud, Filippine, Malaysia, Taiwan, Thailandia, Indonesia e,
new entries, Macao e Myanmar, per un festival dove l’esperienza
digitale del 2020 si unisce al ritorno degli appuntamenti
fisici. Baracetti ha esordito lanciando un appello alle
istituzioni affinché “aiutino il popolo del Myanmar”, Paese
duramente colpito dalla repressione delle libertà da parte dei
militari, e dove la regista e produttrice Ma Aeint, autrice di
una delle opere al festival, “Money Has Four Legs”, è scomparsa
dopo il suo arresto nei giorni scorsi. Parlando del motivo
ispiratore dell’edizione post pandemia, la presidente ha
spiegato che “la filosofia operativa che ha innescato il Feff 23
è stata documentare il ‘dopo’, e testimoniare un mondo, quello
del cinema orientale, che ha rifiutato l’idea di rassegnarsi
all’immobilita e ha cercato di rialzarsi, andando avanti”.
    Sarà il film “Shock Wave 2”, interpretato da Andy Lau ad
aprire il FEFF online sulla piattaforma gestita con il supporto
tecnico di Mymovies, mentre per l’opening in presenza ci sarà la
international festival prémière del nuovo film di Zhang Yimou, “Cliff Walkers”. Tra le novità, proiezioni all’aperto nel
giardino del cinema Visionario oltre a quelle su 5 schermi tra
Visionario e Centrale, e il festival come evento diffuso, “Feff
on Tour”, realizzato assieme alla Tucker Film e sincronizzato
con i 9 giorni di programmazione, che porterà in oltre 20 sale
italiane quattro film asiatici, due distintisi nella line-up
dell’anno scorso, “Better Days” di Derek Tsang (entrato nella
finale degli Oscar) e “IWeirDO” di Lyao Ming-Li, e due della
line-up di quest’anno, “Wheel of Fortune and Fantasy” di
Hamaguchi Ryusuke e “Shock Wave 2” di Herman Yau. (ANSA).
   

Written by Admin

Comments

This post currently has no comments.

Leave a Reply






play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play