PADOVA : L’opera d’arte urbana dell’artista Vesod Brero sulle facciate della torretta idrica di Viale Codalunga

21

Padova dal 23 al 27 aprile 2019 è stata il punto di arrivo del “Progetto Oculus – Giovani operatori per la creatività urbana”, il primo progetto nazionale di formazione per Operatori della Creatività Urbana, che ha coinvolto 40 giovani provenienti da tutta Italia nell’organizzazione della fase finale del progetto: la progettazione, l’ideazione e il compimento dell’opera d’arte urbana dell’artista Vesod Brero sulle facciate della torretta idrica di Viale Codalunga, con il patrocinio del Comune di Padova e la collaborazione di AcegasApsAmga.

L’artista Vesod Brero, largamente apprezzato non solo dalle Istituzioni padovane, ma anche dalla comunità, che durante tutto il periodo di creazione dell’opera si è recata in cantiere per vederlo al lavoro con qualsiasi condizione atmosferica, ha scelto di reinterpretare una delle scene affrescate da Giotto all’interno della Cappella degli Scrovegni: il Compianto sul Cristo morto. Così la sua opera “Compianto, tra spirito e materia” prende forma partendo sia da una riflessione stilistica, riprendendo l’innovativo dinamismo dell’iconografia giottesca, sia da una riflessione storica, legata alla committenza della Cappella. L’opera di Vesod si sviluppa sulle due facciate principali della torretta che si affacciano direttamente sul viale Codalunga: da una parte lo spirito, la chiave d’accesso all’infinito, dove lo sfondo si apre al cielo giottesco stellato, dall’altra la materia, ovvero le monete scintillanti e la navata della Cappella, che fanno da sfondo a un dinamico gruppo di astanti.

Volume 10%

Potrebbe interessarti: http://www.padovaoggi.it/cronaca/l-opera-d-arte-urbana-dell-artista-vesod-brero-sulle-facciate-della-torretta-idrica-di-viale-codalunga.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PadovaOggi/199447200092925