VENEZIA :AGGIUDICATI LAVORI PER 500MILA EURO PER OPERE IDRAULICHE LUNGO IL BRENTA E CORSI D’ACQUA DEL BACINO SCOLANTE DELLA LAGUNA DI VENEZIA

25

Sono numerosi i cantieri che saranno aperti entro l’inizio dell’estate in provincia di Venezia per realizzare opere idrauliche lungo il Brenta e i corsi d’acqua del bacino scolante della laguna di Venezia.

“Lungo molti corsi d’acqua – spiega l’Assessore regionale alla difesa del suolo – abbiamo rilevato diverse situazioni di carenza manutentiva, dovuta al forte proliferare di vegetazione, quale rovi ed alberi di varie dimensioni. Questo genere di vegetazione, oltre a costituire ostacolo al libero deflusso delle acque, può ingenerare l’attivarsi di nuovi fenomeni di instabilità di sponda o l’aggravio di erosioni e frane già in atto”. Allo scopo di mantenere efficace ed efficiente la sezione idraulica dei corsi d’acqua, nonché visibile e facilmente ispezionabile, con i lavori previsti verranno realizzate lavorazioni di sfalcio, decespugliamento, disboscamento dei petti, sommità, scarpate e banche arginali fino a pelo acqua, in sinistra e destra idraulica.

“Verranno realizzate alcune lavorazioni puntuali – precisa l’assessore – quali il ripristino di alcuni tratti di argini e sponde. Inoltre, per la presenza di 11 manufatti di regolazione idraulica, saranno effettuate manutenzioni ad impianti elettrici e meccanici. Sono opere importanti, che servono a garantire una maggiore sicurezza a tutto il territorio rivierasco alle quali Regione del Veneto ha destinato 500mila euro.”

Gli interventi, che nello specifico prenderanno il via entro l’estate, nello specifico, interessano i seguenti tratti di corsi d’acqua del Bacino Scolante della Laguna di Venezia e del fiume Brenta:

– fiume Brenta a monte e a valle della traversa di Strà, in comune di Vigonovo (VE) per una estesa di 1 chilometro;

– Naviglio Brenta dall’incile di Stra (VE) alla foce in Laguna di Venezia, in località Fusina, in comune di Venezia;

– canale Taglio, dal bacino dei Mulini di Sotto in comune di Mirano (VE) alla confluenza in Naviglio Brenta in comune di Mira (VE);

– canale Novissimo dal Naviglio Brenta in comune di Mira (VE) alla foce in Laguna di Venezia, in comune di Chioggia (VE), località Valli di Chioggia;

– fiume Serraglio, dal quadrivio di Stra (VE) alla confluenza in Naviglio Brenta in comune di Mira (VE);

– canale Veraro dal quadrivio di Stra (VE) alla confluenza in Naviglio Brenta in comune di Stra (VE).

“Oltre ai numerosi interventi che stiamo realizzando in conseguenza del maltempo autunnale – conclude l’assessore – continua senza sosta anche la nostra programmazione per mantenere in sicurezza il territorio, con lavori puntuali e cantieri sui diversi corsi d’acqua in tutta la regione”.